BIO-Nutrizionista
Home » domande & risposte
Cosa vuole dire "dieta?"
L'etimologia ci riporta al termine greco DIAITA che significa "vita, modo di vivere": ne consegue che il significato attuale è altamente privativo. Una dieta varia ed equilibrata è alla base del benessere, al contrario una dieta monotona con carenze o sovraccarichi intossica l'organismo rendendolo debole e vulnerabile agli attacchi esterni; inizia con il cibo che ingeriamo ed andrà a nutrire e comporre le cellule del nostro corpo, ma prosegue attraverso una sana attività fisica ed uno stile di vita salutare, indispensabili per mantenere un'adeguata composizione corporea e prevenire le più comuni patologie della nostra società oltre a ritardare i fisiologici processi di invecchiamento: se cercate qualche scorciatoia state guardando la pagina sbagliata! Mi piace sempre ricordare che "noi non siamo geneticamente programmati per la sedentarietà"
Cos'è la consulenza nutrizionale?
La consulenza nutrizionale comprende sempre una accurata valutazione della compososizione corporea e dei parametri antropometrici ovvero peso, altezza, circonferenze, BIOIMPEDENZIOMETRIA VETTORIALE (clicca qui per sapere di più) il sistema maggiormente validato in letteratura scientifica per valutare lo stato di idratazione e nutrizione (indispensabile con sportivi anche di altissimo livello, con pazienti portatori di patologie anche gravi e naturalmente per la sfera "welness e anti-aging"), e/o pliche adipose (..) ed analisi comportamentali come la frequenza dei pasti, i cibi preferiti e le quantità in cui vengono assunti (food intake). Il passo successivo è quello di migliorare il proprio regime alimentare adattandolo alle linee guida per una sana alimentazione e soprattutto alle più recenti evidenze scientifiche in ambito di prevenzione ed anti-aging, sempre ricordando che siamo tutti diversi con fabbisongi ed esigenze uniche. Guarda QUI un seminario riguardo l'importanza della composizione corporea, mentre QUI trovi l'offerta di servizi.
Cosa devo portare al primo appuntamento?
Ricorda di portare al primo incontro la tua cartella completa, ad esempio certificazioni di patologie ed altre diagnosi, esami del sangue (preferibilmente recenti, altrimenti valuteremo assieme cosa fare), tabelle di allenamento, diete pregresse o in corso, test di intolleranze etc etc. ed il diario alimentare compilato in maniera dettagliata per una settimana completa (scarica QUI la versione modificabile con OpenOffice e salvalo su chiavetta).
Perchè il nutrizionista?
  1. Per una valutazione personale un semplice check-up finalizzato a migliorare il proprio stato di benessere, informandosi e bilanciando la propria alimentazione.
  2. Per ridurre in modo corretto e duraturo la massa grassa in associazione ad uno stile di vita salutare.
  3. Per ottimizzare e migliorare il rendimento sportivo anche amatoriale, imparando ad alimentarsi correttamente prima e dopo l'attivià fisica, chiarendo se e quali integratori possano realmente essere d'ausilio.
  4. Per accrescere la propria educazione alimentare, imparando a leggere le etichette alimentari destreggiandosi tra le pubblicità ingannevoli.
  5. Per scelte etiche: ottimizza e sostieni in salute la tua alimentazione vegetariana e/o vegana.
  6. Per dieta in caso di patologie diagnosticate: obesità (si, è una patologia!), disordini metabolici, alterazioni del profilo lipidico, intolleranze oppure allergie.
  7. Per stati fisiologici speciali: gravidanza ed allattamento, menopausa e terza età.
  8. Per un ulteriore ausilio nei disturbi del comportamento alimentare.
Come riconosco la figura professionale del nutrizionista?
Il biologo è l'unico professionista a favore del quale esiste una precisa norma giuridica di rango legislativo che riconosce la sua competenza nel valutare i bisogni nutritivi e consigliare le conseguenti diete in totale autonomia. L'art. 3 della legge 24.5.1967, n. 396 afferma testualmente che formano oggetto della professione di biologo le attività di "valutazione dei bisogni nutritivi ed energetici dell'uomo, degli animali e delle piante".

Il biologo nutrizionista si inserisce quindi nel quadro delle figure che operano nel settore dell'alimentazione accanto al dietologo, ovvero il medico specializzato, e al dietista, in possesso di laurea triennale sanitaria. La legge NON permette la prescrizione di diete ad altre figure, siano essi farmacisti, estetisti, personal trainer, naturopati (etc.): quando affidate la vostra salute nelle mani di un operatore della nutrizione accertatevi che questi sia una persona qualificata, altrimenti le conseguenze saranno ben più gravi di un semplice raggiro o abuso di professione che siamo in dovere di denunciare alle autorità competenti.

L'uomo è ciò che mangia?
Regole La nutrizione è un argomento complesso e molto delicato, in cui è in gioco la propria salute psicofisica, pertanto non va affrontato con sufficienza oppure lasciato nelle mani di personale non specializzato: verificate sempre l'attendibilità delle fonti! Diete improvvisate prendendo spunto dalle riviste oppure prodotti "miracolosi" dimangranti che promettono ottimi risultati senza sforzo alcuno non fanno altro che accrescere la confusione di chi necessiterebbe soltanto di informazioni salutari e soprattutto scientificamente valide. Infatti non esiste una dieta perfetta, cioe' una dieta standard ideale e adatta a tutti, bisogna individuare una dieta adatta alla singola persona, che tenga conto non solo delle sue esigenze fisiologiche, ma anche dei gusti e dello stile di vita: ecco perchè farsi consigliare dallo specialista. Non dimentichiamo infine come la genetica stia dimostrando che in realtà siamo non solo ciò che mangiamo, come asseriva Feuerbach, ma siamo anche ciò che nasciamo (DNA), ciò che facciamo (attività fisica) e ciò che vogliamo essere (stile di vita, salute e psicologia).
L'analisi ON-LINE sostituisce un appuntamento in studio?
Non proprio, tuttavia vengono posti gli stessi quesiti, saranno rilevati in modo guidato i propri valori antropometrici ed effettuata l'analisi dettagliata tramite software del diario alimentare che costituisce il fulcro del primo appuntamento, fornendo le chiavi per importanti ed immediate modifiche del prorpio stile di vita oltre che della propria alimentazione; qualora foste impossibilitati ad un appuntamento costituisce una valida alternativa di partenza per guadagnare salute in modo personalizzato.
Cosa si intende per piano alimentare su misura?
Il nutrizionista tende a sopperire possibili carenze nutrizionali, vitaminiche o minerali ed a correggere errate abitudini alimentari tramite la rieducazione alimentare, in modo naturale e senza l'intervento di farmaci (come prevede il codice deontologico ANSISA), tenendo conto di abitudini, preferenze e dello stile di vita di ognuno nel compilare infine una dieta personale ed armonica. Il programma dietetico oltre ad essere personale e moderno (porzioni minime, trattamenti dietetici differenziati..) offre la praticità delle unità di consumo numeriche (fette, biscotti..) e visuali (cucchiaino, tazzina, bicchiere..), riducendo le grammature e rendendo la dieta comoda da seguire anche nei pasti fuori casa.
Posso richiedere la mia dieta anche ON-LINE?
Soltanto in casi eccezionali e all'interno di un percorso integrato, ovvero dopo aver effettuato una dettagliata analisi del proprio stato nutrizionale ed un colloquio preferibilmente in studio.
Durante il primo appuntamento riceverò un piano alimentare?
Non ancora; nel corso del primo appuntamento viene effettuata la valutazione dei parametri antropometrici, il calcolo della composizione corporea, l'analisi comportamentale e di food intake, la consegna di pratiche linee guida e consigli alimentari personalizzati, un'interessante chiacchierata riguardo vantaggi e sacrifici di un'eventuale dieta per una durata totale di circa 2 ore: la rieducazione deve essere graduale e costante, sia per una maggiore adesione, che per il mantenimento dei risultati a lungo termine.
Posso modificare o disdire un appuntamento?
Certo, tuttavia si raccomanda di avvisare con almeno 3 giorni lavorativi di anticipo per la disdetta oppure l'eventuale modifica della data di un appuntamento. Qualora per cause di forza maggiore non sia possibile mantenere tale margine è sufficiente una giornata lavorativa di preavviso. Gli appuntamenti che non verranno tuttavia disdetti telefonicamente o riceveranno conferma di disdetta via posta elettronica entro le 24 ore precedenti dovranno essere conteggiati a fronte della prenotazione dello studio. Si ringrazia in anticipo per la gentile collaborazione!
Come vengono fatturate le prestazioni?
Le prestazioni prevedono ricevuta sanitaria detraibile dalle tasse ed esente IVA secondo l'articolo 10, comma 1, n.18 del DPR 633/72 e successive modificazioni.
Preferisco perdere peso con una dieta drastica anche se sbilanciata piuttosto che fare attività fisica e mesi di educazione alimentare. Perchè non dovrei?
Quello che ci propone la società in cui viviamo è "ottenere il massimo risultato con lo sforzo minore". Non serve più armarsi di buoni propositi e pazienza per conseguire un obiettivo.. Ma veramente si diventa ricchi lavorando poche ore alla settimana comodamente da casa? Si ottengono addominali perfetti con 3 minuti al giorno di esercizio? Si dimagrisce velocemente e senza fare fatica con un beverone o due settimane di dieta drastica? Non importa se il più delle volte ci facciamo prendere in giro, conta la mentalità secondo la quale non sono più disposto ad associare al mio obiettivo un sacrificio sostenibile. Ti sembra sensato?
È vero che devo eliminare zuccheri e carboidrati per perdere peso?
I carboidrati sono cibi energetici, noi tutti necessitiamo di energie! Un corretto apporto di carboidrati permette l'ossidazione dei grassi, una privazione di carboidrati causa solo una riduzione di liquidi nel corpo, oltre a cali energetici e sbalzi di umore. Certamente non tutti i carboidrati sono uguali, infatti spesso si tende ad esagerare con gli zuccheri semplici che fornendo calorie "vuote" (= senza nutrienti) sortiscono ben altro effetto rispetto ai carboidrati complessi che si trovano ad esempio nei cereali integrali; inoltre esiste un "timing" ideale di assunzione a volte molto diverso tra una persona e l'altra. Verranno introdotti i concetti di Indice e soprattutto Carico Glicemico.

È severamente vietata la riproduzione anche parziale del materiale e del logo presenti in questo sito. Copyright © Bosetti Gianluca